Tenebre

Spread the love

Tenebre regia di Dario Argento, 1982

Tenebrae di Peter Neal

Il film inizia con la lettura dei seguenti passi tratti dall’inesistente libro dell’inesistente Peter Neal (Anthony Franciosa):

L’impulso era diventato irresistibile. C’era una sola risposta alla furia che lo torturava e così commise il suo primo assassinio. Aveva infranto il più profondo tabù e non si sentiva colpevole nè provava ansia o paura, ma libertà: ogni ostacolo umano, ogni umiliazione che gli sbarrava la strada poteva essere spazzato via da questo semplice atto di annientamento: l’OMICIDIO

Più volte il libro viene inquadrato durante il film. In un grande magazzino di Roma viene rubato da Elsa Manni (Ania Pieroni), che farà una brutta fine.

Vediamo poi lo scrittore, mentre l’aereo si avvicina a Roma, che ha un libro con se, ma non è riconoscibile.

Sempre il libro di Neal verrà inquadrato più volte, tra un omicidio e l’altro, fino alla fine del film.


 

One comment

Comments are closed.