Tag Archives: Les miserables

Nella casa

Nella casa regia di François Ozon, 2012

 

Les Miserables [I miserabili] di Victor Hugo
Madame Bovary
di Gustave Flaubert
Malaise dans la civilisation [Il disagio della civiltà] di Sigmund Freud
Un Coer simple [Un cuore semplice] di Gustave Flaubert
Les
Désarrois De L’élève Törless [I dolori del giovane Torless] di Robert Musil
L’enfante de l’orage [Il bambino della tempesta] di Germain Germain
Voyage au bout de la nuit [Viaggio al termine della notte] di Louis-Ferdinand Céline

Vediamo all’inizio del film il professore Germain (Fabrice Luchini), consegnare tre libri al suo alunno Claude Garcia (Ernst Umhauer), sono i tre tomi del romanzo di Hugo.

Successivamente il professor consegnerà altri tre libri a Claude di Cechov, Dickens e Madame Bovary di Flaubert.

Vediamo il professore  che legge Il disagio della civiltà mentre è a letto con la moglie Jeanne (Kristin Scott Thomas).

Durante gli incontri didattici fra il professore Germain e Claude il professore consegna una copia del racconto di Flaubert.

Rapha (Bastien Ughetto), mostrerà all’amico Claude il libro di Musil che il professore Germain gli ha consegnato.

Quando Jeanne torna a casa dopo il vernissage alla galleria trova il marito a letto che sta leggento ma il libro non è riconoscibile.

Il professore Germain in classe leggerà alcuni passi tratti dalla favola di La Fontaine La quercia e la canna

Disse un giorno la Quercia ad una Canna: – Infelice nel mondo è il tuo destino ….
Ma una tempesta scoppiò con tutta la sua furia, la più terribile dei figli che il Nord ci abbia mandato. La molle canna si piega resiste alla quercia anche ….

Quando poi Claude andrà a casa del professore Germain a riportare i libri ricevuti e la moglie li riordinerà nella libreria, Claude prenderà in mano il libro che Germain aveva scritto molti anni prima.

In un alterco alla fine del film vedremo poi Jeanne che userà il libro di Célin per colpire il marito.


 

 

Le invasioni barbariche

Le invasioni barbariche regia di Denys Arcand, 2003

♦ ll segreto della guarigione [Inner Healing] di Swami Rapudhantra
Si c’est un homme [Se questo è un uomo] di Primo Levi
Les miserables [I miserabili] di Victor Hugo
Histoire et utopie [Storia e utopia] di Emil Cioran
The Gulag Archipelago [Arcipelago Gulag] di Aleksandr Isaevič Solženicyn
Journal di Samuel Pepys

Remy (Remy Girard), professore di storia, è ricoverato in ospedale, quando la moglie di Pierre lo va a trovare gli chiede se ha avuto il libro  ll segreto della guarigione, dal quale cita:

… ll fisico è nella nostra testa
la malattia comincia nella testa,
e nella testa si guarisce …

Libro e autore, nonostante le ricerche, risultano inesistenti.

Non sono individuabili i libri che Remy ha sul comodino.

In una scena successiva uno spacciatore avvicinandosi a Sebastien (Stephane Rousseau) lo invita a trattare direttamente con lui l’acquisto dell’eroina per il padre citando senza menzionarne l’autore:

le acque del fiume in cui ci bagniamo non sono mai le stesse …

Remy confessa, a Nathalie (Marie-Josée Croze) figlia tossicodipendente di un’amante, che assume eroina insieme a lui, che ha solo scritto qualche articoletto qua e la, niente di serio e che avrebbe voluto scrivere qualcosa come: Arcipelago Gulag o Il sistema periodico.

Alla confessione di Pierre (Pierre Curzi) che la giovane moglie si addormenta tutte le sere abbracciate alle figlie, una delle amanti suggerisce la rilettura di Tocqueville.

Quando con gli amici Pierre si ritrova alla casa sul lago ricordano le letture giovanili: Sartre, Camus, Frane’ Fanon, Marcuse, Solgenite’in, Philippe Sollers.

Durante il pranzo nella casa sul lago Pierre esclama che contrariamente a quanto si crede:

… L’intelligenza  non è una caratteristica individuale.
È un fenomeno… collettivo, nazionale, intermittente.

Atene 416 la prima della “Elettra“ di Euripide Sulle gradinate, due suoi rivali, Sofocle e Aristofane, e due suoi amici Socrate e Platone!

Viene poi citata da Pierre la Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti d’America:

Quando nel corso di eventi umani, sorge la necessità che un popolo sciolga i legami politici che lo hanno stretto ad un altro popolo ed assuma tra le potenze della terra lo stato di potenza separata ed uguale a cui le Leggi della Natura e del Dio della Natura gli danno diritto, un conveniente riguardo alle opinioni dell’umanità richiede che quel popolo dichiari le ragioni per cui è costretto alla secessione.

Nella scena finale il figlio Sébastien accompagna Nathalie nella casa del padre, Remy ed alcune inquadrature sono riservate ad alcuni libri.