Tag Archives: Jules Verne

Scoprendo Forrester

Scoprendo Forrester regia di Gus Van Sant, 2000

♦ Journey to the Center of the Earth [Viaggio al centro della terra] di Jules Verne
After the banquet [Dopo il banchetto] di Yukio Mishima
The sound of waves [La voce delle onde] di Yukio Mishima
The temple of Dawn [Il tempio dell’alba] di Yukio Mishima
The sailor who fell from Grace with the sea [Il sapore della gloria] di Yukio Mishima
The Portable Chekhov di Anton Chekhov
♦ Philosophical Fragments [Briciole filosofiche] di Søren Kierkegaard
Fear and trembling [Timore e tremore] di Søren Kierkegaard
The Sickness Unto Death [La malattia mortale] di Søren Kierkegaard
♦ Marquis De Sade: Selections from His Writings and a Study di Simone De Beauvoir
♦ A Portrait of the Artist as a Young Man [Dedalus] di James Joyce
Sometimes a Great Notion di Ken Kesey
Finnegans Wake [La veglia di Finnegan] di James Joyce
The illustrated man [L’uomo illustrato] di Ray Bradbury
Fool for Love [Pazzo d’amore] di Sam Shepard
Discourse on Method and Meditations di René Descartes
Sometimes a Great Notion di Ken Kesey
♦ Selected poems di T.S. Eliot
Lord Jim di Joseph Conrad
♦ La Divina Commedia di Dante Alighieri
Avalon landing di William Forrester

Nelle prime immagini del film la camera si sofferma su uno scaffale di libri indugiando sulle costole e offrendoci la possibilità di riconoscerli tutti, lasciandoci però il dubbio su dove si trovi tale libreria, dubbio che si scioglierà durante la visione del film.

Nella classe di Jamal (Rob Brown), la professoressa di letteratura parla di Poe e della sua poesia Il Corvo,

In una notte tetra e senza lumi meditavo sopra strani volumi ……

Quando Jamal si introduce nell’appartamento di Forrester (Sean Connery), vediamo l’inquadratura scorrere su molti volumi, alcuni erano già entrati in scena all’inizio del film.

 

Quando Jamal si presenta in visita alla Mailor-Callow (una scuola privata), assistendo ad una lezione il professore chiede agli studenti come compito di leggere il romanzo di William Forrester.

 

Jamal facendo proprio il consiglio di William farà a Claire (Anna Paquin), come regalo inaspettato in un momento inaspettato una copia autografata del libro Avalon Landing, ovviamente il libro e anche lo scrittore sono inesistenti


Di Gus Van Sant era già apparso in Librineifilm con il film Will Hunting – Genio ribelle, mentre per quanto riguarda i libri: La divina commedia è alla terza apparizione e Selected poems di T.S. Eliot è alla seconda apparizione in Librineifilm


Rushmore

Rushmore regia di Wes Anderson, 1998

Diving for Sunken Treasure di Jacques-Yves Cousteau e Philippe Diolé
Kidnapped [Il fanciullo rapito] di Robert Louis Stevenson
Twenty Thousand Leagues Under the Sea [20.000 leghe sotto i mari] di Jules Verne
The Powers That Be di David Halberstam

Vediamo in biblioteca Max Fischer (Jason Schwartzman), intento nella lattura del libro sui tesori nascosti di Cousteau, e vediamo anche un appunto che è stato aggiunto nel libro.

 “Quando un uomo, per qualunque ragione ha l’opportunità di condurre una vita straordinaria non ha alcun diritto di tenersela per se”

Max condurrà poi una ricerca per trovare chi ha lasciato la scritta sul libro.

Una degli indiziati è la signorina Cross (Olivia Williams), andandola a cercare la troverà a fare lezione e intenta a leggera il libro di Stevenson.

Max farà  poi conoscenza di Rosemary Cross mentre lei sta leggendo 20.000 leghe sotto i mari e lui ha il libro di David Halberstam.


 

 

 

Il raggio verde

Il raggio verde regia di Éric Rohmer, 1986

Le rayon vert [Il raggio verde] di Jules Verne
L’Idiot [L’idiota] di Fëdor Dostoevskij

Il libro di Verne viene citato da una signora che ne parla con le amiche a Biarritz e la conversazione viene ascoltata da Delphine (Marie Rivière).

In attesa del treno per Parigi Delpnine sta sfogliando un libro, e ad un ragazzo che la sta osservando chiede  “E’ il mio libro che la interessa?”. Ovviamente il ragazzo è più attratto da Delphine che dal libro perchè le risponde: “Lo conosco è L’Idiota di  Dostoevskij”.