Tag Archives: Hermann Hesse

Giovane e bella

Giovane e bella regia di François Ozon, 2013

Les Liaisons dangereuses [Le relazioni pericolose] di Pierre Choderlos de Laclos
Poésies/Une saison en enfer/Illuminations di Arthur Rimbaud
 Narcisse et Goldmund [Narciso e Boccadoro] di Hermann Hesse

Dopo aver visto in varie scene la giovane Isabelle (Marine Vacth), leggere in spiaggia, la vediamo in metropolitana con il libro di Choderlos de Laclos.

Vediamo poi una carrellata di studenti della classe di Isabelle che recitano, adattandoli i versi della poesia Romanzo di Rimbaud, certamente tratti dal libro di poesie riconoscibile sul banco.

 Non si è mai molto seri a 17 anni
di colpo ci si stanca di birra e limonata

dei chiassosi caffè dalle luci splendenti

e si passeggia sotto i tigli del viale

come profuma il tiglio nelle sere di giugno
a volte l’aria è dolce da farti chiudere gli occhi

e il vento trascina i rumori della città vicina

e profuma di vigna e profuma di birra

Notte di giugno! Diciassett’anni!
Ci si lascia inebriare.

La linfa è come un vino che ti monta alla testa…
Si vaneggia e sulle labbra affiora un bacio
palpitante come una cosa viva ..

Il cuore folle è come Robinson in un romanzo
– quando, nel chiarore di un pallido lampione

passa una signorina dall’aria bizzosa …

E siccome ti trova immensamente ingenuo,
trotterellando agile sui suoi stivaletti
si volta,
piena di grazia e di civetteria

e sulle tue labbra si spengono le cavatine…

Sei innamorato. I tuoi versi la fanno ridere.
I tuoi amici si allontanano non sei di loro gusto.

– Poi l’amata, un giorno, ti ha scritto!…

– Quel giorno… – Fai ritorno ai caffè luminosi
di nuovo ordini birra o della limonata…
non si è mai molto seri a diciassett’anni,

è quando sono verdi i tigli lungo il viale.

Si tratta di Narciso e Boccadoro il libro che Patrick (Frédéric Pierrot), sta leggendo a letto.


 

Fandango

Fandango regia di Kevin Reynolds, 1985

Steppenwolf [Il lupo della steppa] di Hermann Hesse
Being and Nothingness [L’essere e il nulla] di Jean-Paul Sartre
The prophet [Il profeta] di Kahlil Gibran

Vediamo, fin dai titoli di testa, Dorman (Chuck Bush), in auto, oltre che a bere birra, intento a leggere  Il lupo della steppa,

In seguito lo vedremo con L’essere e il nulla di di Sarte e poi con Il profeta di Kahlil Gibran

Si può notare che la stessa edizione del libro di Sartre apparirà nel film Identità del 2003

Doman lo vedremo leggere anche un fumetto de L’incredibile Hulk, lo segnalo per evidenziare l’eterogeneità degli interessi del personaggio, visto che questo spazio non è ‘Fumetti nei film’.

[film segnalato da ilgiovanestolten]