Tag Archives: Henry Miller

Beautiful Creatures – La sedicesima luna

Beautiful Creatures – La sedicesima luna regia di Richard LaGravenese, 2013

Tropic of Cancer [Tropico del cancro] di Henry Miller
Slaughterhouse-Five [Mattatoio 5] di Kurt Vonnegut
The Berlin Stories di Christopher Isherwood
Fountainhead [La fonte meravigliosa] di Ayn Rand
The Catcher in the Rye [Il giovane Holden] di J. D. Salinger
Naked Lunch [Pasto nudo] di William S. Burroughs
You get So Alone at Times That It Just Makes Sense [Tutto il giorno alle corse dei cavalli e tutta la notte alla macchina da scrivere] di Charles Bukowski
To Kill a Mockingbird [Il buio oltre la siepe] di Harper Lee
♦ What Matters Most Is How Well You Walk Through The Fire di Charles Bukowski

Vediamo all’inizio del film la scrivania di Ethan (Alden Ehrenreich), dove insieme al suo quaderno per schizzi possiamo vedere il libro di Miller.

Una carrellata successiva di copertine di libri la vediamo fissata alla carta geografica del mondo che ha nella sua stanza.

 

Ritroviamo il libro di Vonnegut in mano a Ethan mentre lo sta leggendo in classe.

Quando Lena (Alice Englert), sale sulla macchina di Ethan la vediamo prendere e sfogliare il libro di poesie You get So Alone at Times That It Just Makes Sense, lo stesso libro che poi Ethan leggerá.

“Alcune persone non impazziscono mai. Che vita veramente orribile devono vivere: gente maledettamente noiosa, su tutta la Terra, che riproduce altra gente noiosa. Che spettacolo dell’orrore, la Terra ne brulica

Durante una lezione di letteratura la professoressa terrà alcune lezioni sul libro Il buio oltre la siepe, che i ragazzi hanno letto durante l’estate.

Verso la fine del film Ethan incontrerà Lena in biblioteca e vedrà un altro  libro di poesie di Bukowski, What Matters Most Is How Well You Walk Through The Fire, Lena glielo regalerà e poi in auto Ethan leggerà: 

C’è un posto nel cuore
che non sarà mai riempito.
Uno spazio.
Lo conosceremo più che mai.
C’è un posto nel cuore
che non può essere riempito.
E noi aspetteremo,e aspetteremo
in quello spazio.


Il regista è alla prima apparizione in Librineifilm, mentre per quanto riguarda i libri:
La fonte meravigliosa e il Tropico del cancro raggiungono le tre presenze, Il buio oltre la siepe raggiunge le quattro presenze mentre Il giovane Holden diventa il libro più presente in Librineifilm raggiungendo le sette presenze.


Fuori orario

Fuori orario regia di Martin Scorsese, 1985

Tropic of cancer [Tropico del cancro] di Henry Miller
Reconstruction and rehabilitation of the burned patient di Irving Feller e William C. Grabb

All’inizio del film possiamo vedere Paul (Griffin Dunne), in una tavola calda mentre è intento nella lettura del libro di Miller.

FuoriOrario - 03

FuoriOrario - 01

La ragazza di fronte a Paul, notandolo gli dice: – Adoro quel libro -. alla replica di Paul che Miller è favoloso, la ragazza continua:

– Questo non è un libro, è un prolungato insulto. E’ uno scaracchio in faccia all’arte, un calcio in culo a divinità, bellezza e verità. O qualcosa del genere -.

FuoriOrario - 06

FuoriOrario - 07

Il libro di Miller gli servirà per appuntarsi il numero di telefono della ragazza Marcy (Rosanna Arquette).

FuoriOrario - 12

FuoriOrario - 13

Successivamente vedremo Paul inuriosirsi di un libro medico presente in casa di Marcy.

FuoriOrario - 16

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Il libro di Henry Miller era già entrato in Librineifilm nel film Final destination.

Di Martin Scorsese avevo già inserito il film Cape Fear – Il promontorio della paura nel quale veniva inquadrato Sexus. il libro di Miller.

—————————————————————————————————————————

 

Qualcosa nell’aria

Qualcosa nell’aria regia di Olivier Assayas. 2012

Pensées [Pensieri] di Blaise Pascal
The Tibetan Book of the Dead di W.Y. Evans-Wentz
Les Habits neufs du président Mao [Gli abiti nuovi del presidente Mao] di Simon Leys
Le Langage de Krishnamurti di Yvon Achard
Gasoline di Gregory Corso
Malevich Écrits di Kazimir Malevich
La véritable scission dans l’internationale di Guy Debord

La scena iniziale del film è girata in una classe con il professore che inizia la lezione leggendo un passo dal libro di Pascal.

… Non è necessario possedere un animo troppo elevato per comprendere che quaggiù non esiste alcuna soddisfazione solida e veritiera, che tutti i nostri piaceri non sono che vanità, che le nostre sofferenze sono innumerevoli, e che, infine, la morte, che ci minaccia in ogni istante, ci porrà nel giro di pochi anni o forse di pochi giorni in uno stato di immutabile ed eterno benessere o malessere o annientamento. Tra noi e il cielo, l’inferno o il nulla  c’è soltanto la vita che è la cosa più fragile del mondo. …

Nella libreria dove entra Gilles (Clément Métayer), si possono riconoscere vari libri, oltre a quello di Leys (pseudonimo del sinologo belga Pierre Ryckmans), che poi acquisterà e del quale leggerà alcuni passi.

… in occidenti alcuni critici continuano ad ancorarsi all’etichetta ufficiale usando come punto di partenza della loro chiosa il concetto di rivoluzione culturale o di rivoluzione della civiltà. Le decine di cadaveri che il mare ha portato sulle rive di Hong Hong, nelle ultime settimane,  rappresentano in scala locale la macabra visione del dramma generalizzato di un intero paese. E’ ovvio che gli imbecilli generino imbecillità così come i meli producono mele, ma io che ogni giorno dalla mia finestre vedo il fiume giallo trasportare cadaveri rifiuto questa immagine idilliaca della rivoluzione culturale…


Laure (Carole Combes), consegna a Gilles il libro di poesie di Gregory Corso, dal quale Gilles leggerà parte della poesia Ho venticinque anni


Io odio i vecchi signorpoeti!
Specialmente i vecchi signorpoeti che ritrattano
che consultano altri vecchi signorpoeti
che esprimono la loro gioventù in bisbigli,
dicendo: – Queste cose le ho fatte allora
ma è acqua passata
è acqua passata

Il libro di Leys camparirà ancora nella scena del viaggio verso l’Italia.


Possiamo vedeere Gilles che quando va a trovare Alain (Félix Armand), prende un libro sul tavolo da disegno e legge:

se un pittore vuole sbarazzarsi della rappresentatività lo fa a prezzo della distruzione della pittura e della  sua sopravvivenza di pittore …

Gille in una scena successiva lo vediamo in treno con una copia dell’Internazionale mentre inizia a leggere:

L’internazionale situazionista si impone in un momento della storia universale come il pensiero del crollo di un mondo, crollo che ha avuto inizio sotto i nostri occhi. La nuova epoca è profondamente rivoluzionaria e sa di esserlo. In ogni ceto sociale nessuno può o vuole continuare come prima, di base non vogliamo più subire ciò che accade l’esigenza della vita è diventata un programma rivoluzionario …


 

Adventureland

Adventureland regia di Greg Mottola, 2009

Quiet Days in Clichy [Giorni tranquilli a Clichy] di Henry Miller

Dopo aver aperto il chiosco, che gestisce al luna park, vediamo James Brennan (Jesse Eisenberg), mentre legge il libro di Miller.


Ricordo che di Henry Miller avevo già segnalato i libri:
Sexus in Cape Fear – Il promontorio della paura e
Tropico del cancro
in Final destination

Cape Fear – Il promontorio della paura

Cape Fear – Il promontorio della paura regia di Martin Scorsese, 1991

The Will to Power di Friedrich Nietzsche
♦ The Cell Within di Jake Manning
Look Homeward, Angel [Angelo guarda il passato] di Thomas Wolfe
Sexus di Henry Miller

Sono visibili nelle prime inquadrature del film i libri che Cady (Robert De Niro) ha in cella. Sono riconoscibili il libro di Nietzsche e quello di Manning.

Quando l’avvocato Sam Bowden (Nick Nolte) torna a casa si mette al pianoforte mentre la figlia Danielle (Juliette Lewis)  sul divano sta leggendo il libro di Wolfe. Libro che vedremo in più occasioni in mano a Danielle.

Cady citerà Silesio per dimostrare la sua forza e determinazione dopo il pestaggio degli scagnozzi assoldati per punire Cady.

Silesius XVII secolo.
Io sono simile a Dio e Dio è simile a Me

Io sono grande quanto Dio, Egli è piccolo quanto Me
Egli non può essere al di sopra di Me, ne Io al di sotto di Lui.

Dopo il pestaggio Cady riesce ad ottenere un’ordinanza restrittiva contro Sam, il giudice in aula citerà Whashington

Booker T. Whashington
Non permetterò mai a nessuno

di trascinarmi cosi’ in basso
da costringere me ad odiarlo

Danielle troverà il libro Sexus nella veranda di casa nascosto sotto un bidone.


Final destination

Final Destination regia di James Wong, 2000

Death of salesman [Morte di un commesso viaggiatore] di Arthur Miller
Tropic of cancer [Tropico del cancro] di Henry Miller
Engineering Analysis of Fires and Explosions di Randall K. Noon
The Fall of Pan Am 103 di Steven Emerson e Brian Duffy
Airport Operations di Norman Ashford, H. Stanton e Clifton Moore

All’inizio del film  Alex Browning (Devon Sawa), si sta preparando per il viaggio in Europa e nel prendere la guida della Francia scopre i libri che sono dietro uno è Morte di un commesso viaggiatore mentre di un altro vediamo soltanto che si tratta di un libro di Hemingway.


All’aereporto Clear Rivers (Georgia Lepore), mentre è in piedi in attesa sta leggendo Tropico del cancro.

Vediamo poi Alex che per le sue personali ricerche sui disastri aerei si è procurato alcuni testi specifici e se ne vedono alcune inquadrature.