Tag Archives: 2004

50 volte il primo bacio

50 volte il primo bacio regia di Peter Segal, 2004

Still Life with Woodpecker [Natura morta con picchio] di Tom Robbins

Quando Henry (Adam Sandler), vede per la prima volta Lucy (Drew Barrymore), lei sta leggendo,  in attesa della colazione, il libro di Tim Robbins.

50VolteIlPrimoBacio - 01

50VolteIlPrimoBacio - 05

50VolteIlPrimoBacio - 07

50VolteIlPrimoBacio - 09

50VolteIlPrimoBacio - 00. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Il libro di Tim Robbins è una new entry in Librineifilm.

—————————————————————————————————————————

Il mio nuovo strano fidanzato

Il mio nuovo strano fidanzato regia di Dominic Harari e Teresa Pelegri. 2004

El Zodiaco Y Tu di Sinde O Connor

All’inizio dell’anno molti sentono il bisogno di avere conforto dagli astri, e quindi quale migliore segnalazione potevo proporre come primo post dell’anno se non quella di questo esilarante film spagnolo.

Vediamo la giornalista Leni Dali (Marián Aguilera), che frugando nel cassetto della scrivania del padre trova il libro di astrologia e lo passa alla madre Gloria (Norma Aleandro), che legge dove il marito aveva lasciato il segno.

. . . uomini Toro famosi, Gary Cooper, Fred Astaire, Adolf Hitler . . .

IlMioNuovoStranoFidanzato-NoLogo-001

IlMioNuovoStranoFidanzato-NoLogo-010

IlMioNuovoStranoFidanzato-NoLogo-005

Cercando in rete si possono trovare libri di astrologia della stessa casa editrice (Ediciones Urano), e con la grafica della copertina molto simile ma la l’autrice non è la sconosciuta Sinde O Connor, ma Linda Goodman (per me altrettanto sconosciuta), perciò presumo che sia intervenuto un taroccamento del libro della Goodman.

IlMioNuovoStranoFidanzato

 

 

 

Laws of Attraction – Matrimonio in appello

Laws of Attraction – Matrimonio in appello regia di Peter Howitt, 2004

For better of worse di Daniel Rafferty

Possiamo vedere l’avvocato Daniel Rafferty  (Pierce Brosnan), che in una intervista televisiva presenta il suo libro sul divorzio.

Il libro (inesistente), sarà inquadrato sul tavolo della collega/rivale Audrey Woods (Julianne Moore).


 

The Butterfly Effect

The Butterfly Effect regia di Eric Bress e J. Mackye Gruber., 2004

The memory solution di Peggy Dace, Julian Whitaker
Psychology frontiers and applications di Michael Passer, Ronald Smith, Michael Atkinson
Phantoms in the Brain di V. S. Ramachandran, Sandra Blakeslee
Study Guide to Accompany the Science of Psychology di Laura A. King

 

Sono libri di psicologia quelli inquadrati, al rientro di Evan (Ashton Kutcher), nella stanza della residenza studentesca Hingsten Hall.

In una delle ultime scene vedremo Evan, nella stanza che divide con Lenny (Elden Henson), intento a leggere un altro libro di psicologia.


 

Eurotrip

Eurotrip regia di Jeff Schaffer, 2004

Frommer’s Europe 2004 di Darwin Porter e Danforth Prince
Sinners di Jackie Collins
Sociology in a Changing World di William Kornblum

 

Quando Jamie (Travis Wester), propone il viaggio in Europa a Scott (Scott Mechlowicz) e a Cooper (Jacob Pitts), mostra la guida Frommer’s. La stessa guida che poi vedremo in mano a Jamie e Jenny (Michelle Trachtenberg), in varie scene del film.

Vengono inquadrati i genitori di Scotty, il padre legge il giornale e la madre un libro di Jackie Collins.

Dopo aver raggiunto i gemelli a Parigi i quattro amici lasciano la capitale francese in treno e sul treno mentre Jenny ha in mano il quotidiano Realite Parisienne, Scott legge curiosamente lo stesso libro della madre.

Vedremo l’incontro fra Jamie e il signor Frommer in persona, il quale proporrà al giovane una proposta di collaborazione per le guide turistiche.

Nel finale vedremo Scott trasferirsi al college e fra i vari libri nella stanza è riconoscibile il testo di sociologia.


 

Secret window

Secret window regia di David Koepp, 2004

The Delacourt Family di Morton Rainey
Everybody Drops the Dime (short stories) di Morton Rainey
The Organ-Grinder’s Boy di Morton Rainey
The Rum Diary [Cronache del rum] di Hunter S. Thompson
Villa Incognito di Tom Robbins

Uno sconosciuto si presenta alla porta, della casetta solitaria dove lo scrittore Mort Rainey (Johnny Depp) si è ritirato in attesa dell’ispirazione per scrivere un nuovo romanzo, accusandolo di avergli rubato un suo racconto.


Vediamo Mort turbato che va a prendere il suo libro di racconti e accanto ai suoi libri nell’inquadratura vediamo The Rum Diary e Villa Incognito.

In momenti successivi viene nuovamente inquadrata la mensola con il libro di Robbins in evidenza

Vedremo poi la ragazza dell’ufficio postale intenta nella lettura di un libro ma non è riconoscibile.

Ovviamente lo scrittore Mort Rainey, ed i suoi libri, non esistono.


 

The Manchurian Candidate

The Manchurian Candidate regia di Jonathan Demme, 2004

Just The Way You Are di Christina Dodd

Il  maggiore Bennett Marco (Denzel Washington), veterano della guerra del golfo, è un insonne che per tenere a bada gli incubi  si rifugia anche nella lettura di romanzi d’amore. In una delle scene iniziali lo vediamo acquistare il libro della Dodd in un supermaket.


Sideways – In viaggio con Jack

Sideways – In viaggio con Jack regia di Alexander Payne, 2004

♦ The grape and I di Leslie Bough

Nel viaggio per la campagna vinicola californiana ai due amici Jack (Thomas Haden Church), e Miles Raymond (Paul Giamatti), si aggiungono le ragazze Stephanie (Sandra Oh), e Maya (Virginia Madsen), e girando per cantine e fattorie si imbattono nella presentazione di un libro (inesistente), sull’uva.

In una delle scene finali possiamo vedere l’interno dell’appartamento di Miles e quando si accosta alla segreteria telefonica si vedono un paio di libri non identificabili, anche se di uno è leggibile sulla costola Leonardo Da Vinci.


 

Agata e la tempesta

Agata e la tempesta regia di Silvio Soldini, 2004

L’anima innamorata di Alda Merini;
Espiazione di Ian McEwan;
La donna dai capelli lunghi di Iva Dobrovska;
Una sola moltitudine
di Fernando Pessoa;
Nanà
di Emile Zolà;
Ivanhoe di Walter Scott;
Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald;
Madame Bovary di Gustave Flaubert;
Vicino al cuore selvaggio di Clarice Lispector;
I dolori del giovane Werther di Johann Wolfgang Goethe;
Stupore e tremori di Amélie Nothomb
Racconti dimenticati di Elsa Morante

E’ un film denso di libri e fin dalle prime inquadrature si intravedono vari volumi.

In autobus Agata (Licia Maglietta) ha due libri, uno è L’anima innamorata.

Agata gestisce una libreria e quando Nico (Claudio Santamaria) le chiede un consiglio su un romanzo lei lo interroga sull’ultimo libro che le ha venduto e lui la stupisce citando:

Dove trovare scampo? Tu riempi il mondo. Non posso che fuggire in te stesso.

Ma, come scopriremo poi, non è tratta dal libro che ha letto ma da Fuochi della Yourcenar.
Lei gli suggerice la lettura di un libro non identificabile.

Agata a cena con Gustavo (Emilio Solfrizzi)  porta con se due libri (non identificabili), uno glielo regala.

Nella libreria Agata rimane incantata a guardare la copertina di un libro La donna di passi lunghi, ma si tratta di un libro introvabile.


Mentre Agata è in libreria Maria Libera (Giselda Volodi) si affaccia fra gli scallali per avvisarla della presenza di Nico e si intravede il libro di Pessoa.

Maria Libera interviene poi quando una cliente è alla ricerca di un libro ma non riesce a ricordare quale, ma poi con alcuni indizi Agata lo individua in Nanà.

Quando Ines (Marina Massironi) entra in libreria Agata sta sistemando alcuni libri e su un ripiano è evidente un libro

Romeo D’Avanzo (Giuseppe Battiston) confessa ad Agata che una volta ha letto un libro che gli è piaciuto molto Ivanhoe, lei gli porta Il grande Gatsby, e Romeo si metterà a leggerlo in un locale e continuerà a leggerlo a letto insieme ad un’amica. Nelle scene successive del film citerà:

… Navighiamo come barche contro corrente ..

Agata poi parla a Daria (Monica Nappo) di Madame Bovary.

Vediamo poi infine Agata in aereo mentre legge Stupore e tremori.

Colpisce nel film la presenza fra i tanti i libri reali quella del libro La donna dai capelli lunghi, che non è rintracciabile.