Oblivion

Spread the love

Oblivion regia di Joseph Kosinski, 2013

 Lays of Ancient Rome [Canti di Roma antica] di Thomas Babington Macaulay

Nel mondo post nucleare del 2077 il tecnico Jack Harper, (Tom Cruise), durante una missione raccoglie un libro, che porterà con se nella sua casa supertecnologica che domina i desolati spazi terrestri.

Nella tranquillità del suo rifugio Jack sfoglierà il libro soffermandosi sul canto XXVII

TESTO
Then out spake brave Horatius,

the Captain of the Gate
“To every man upon this earth
Death cometh soon or late.
And how can man die better

than facing fearful odds,
For the ashes of his fathers,
And the temples of his Gods.

TRADUZIONE
Allor l’invitto capitano Orazio,
Della porta custode favellò:
“Per ogni uomo su questa Terra,
la morte giunge presto o tardi.
E come può l’uomo morire meglio
se non affrontando un  destino temibile
per le ceneri dei suoi padri
e per i templi dei suoi dèi?”.

LETTURA DI JACK

E per un uomo quale fine migliore
Che affrontare rischi fatali
Per le ceneri dei suoi padri
E per i suoi dei immortali


 

2 comments

  1. Stupendo, bellissimo il riferimento a Roma antica ed ad Orazio, mito indelebile nel tempo.

Comments are closed.